CONVEGNO ORDINARIO di DaMigra 5./6. Settembre 2015, Colonia: aperte le iscrizioni ai gruppi di lavoro

Il DaMigra (federazione delle organizzazioni autonome di migranti) é un progetto patrocinato dal Ministero per la famiglia, gli anziani, i giovani e i migranti e dal BAMF (Bundesamt für Migranten und Flüchtlinge/ ente federale per gli emigrati e rifugiati), che lo finanziano tramite alcuni posti di lavoro a tempo parziale; parallelamente a tali figure, agisce il neoeletto Direttivo (che lavora invece sulla base dell’impegno volontario) e che ha già iniziato un’intensa attività in questi primi 3 mesi, collaborando come partner delle istituzioni anche a livello federale.

DaMigra-Gruppenbild der TeilnehmerInnen in Köln

DaMigra-Gruppenbild der TeilnehmerInnen in Köln

Il motto del convegno era “Migrantinnenrechte sind Menschenrechte” (http://www.bmfsfj.de/BMFSFJ/gleichstellung,did=219102.html) e l’intervento “input” sul tema è stata la presentazione della studiosa di origine taiwanese Dr. Miao-Ling Hasenkamp, giovane e molto determinata, politologa ed esperta di diritto internazionale.

Al centro dell’attenzione sono state le rifugiate e il problema degli arrivi su territorio UE dai profughi provenienti dalle zone di guerra del Medio Oriente. Questo ha fatto passare, ovviamente, in secondo piano le questioni riguardanti le migrazioni di più lunga data come quella italiana. L’obiettivo che porta avanti DaMigra è volto all’integrazione/inclusione delle donne migranti con maggiori difficoltà, quindi provenienti da paesi fuori dell’UE, ma la presenza di ReteDonne in DaMigra è comunque molto importante, considerati gli altri livelli della politica interna in cui il nuovo direttivo ha agito fin da subito come Partner delle istituzioni per risolvere molte questioni legate alla realtà migratoria.

Il DaMigra, la cui tassa di iscrizione ammonta a soli 20 euro l’anno per associazione, offre una chiave importantissima per il riconoscimento di una presenza migrante con funzione di consulenza a livello di politica federale.

Ricordiamo qui che il DaMigra propone sette gruppi di lavoro a cui ognuna di noi puó partecipare attivamente anche online (le interessate sono pregate di rivolgersi a Lisa Mazzi)

1. Arbeitsmarktzugang für Migrantinnen Leitung Sidar Carman (Bundesverband der Migrantinnen e.V. Stuttgart)

2. Gesundheit/Gesundheitsversorgung von Migrantinnen Leitung Kook-Nam Cho-Ruwwe (Koreanische Frauengruppe Bad Mergentheim)

3. Zugang zu Bildung für Migrantinnen Leitung Delal Atmaca (presidente direttivo Halle)

4. Demographie und Alter (ältere Migrantinnen) Leitung My Hahn (Köln)

5. Politische Partizipation von Migrantinnen Leitung Figen Brandt (Frankfurt/M)

6. Gewalt gegen Frauen und Mädchen Leitung Virginia Wangare-Greiner (Frankfurt/M)

7. Rassismus und Diskriminierung Leitung Pierrette Herzberger-Fofana (Erlangen)

8. Migrantinnen in den Medien/Öffentlichkeitsarbeit ancora nessuna Leitung.

Entro la fine dell’anno seguiranno altri aggiornamenti.

Qui il protocollo dell’incontro: Protokoll MV 06.09._final (1)

 

Testo: Lisa Mazzi, Settembre 2015

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s